MOSCA – Parte 1

1° GIORNO

28 dicembre..

“Abbiamo tutto pronto amore?”

” Visto fatto, documenti necessari, vestiti pesanti e termici, c’è tutto.. siamo pronti ad atterrare in Russia!”

Mettiamo in valigia le ultime cose, chiudiamo i nostri bagagli a mano e via.. direzione aereoporto di Verona! Partiremo da qui per arrivare a Mosca!

Il viaggio dura circa 2,5 ore, dal finestrino iniziamo a intravedere sotto di noi distese di foreste ricoperte di neve, ci siamo quasi.. stiamo per atterrare a Mosca.

Arrivati all’aeroporto principale, Domodedovo.

Usciti da qui, di fronte a noi, troviamo subito le indicazioni per l’Aeroexpress, il treno che ci porterà direttamente in centro. Facciamo i biglietti alle macchinette automatiche, saliamo e in circa 45 minuti arriviamo alla stazione principale. Qui, dopo aver girato in lungo e in largo per capire come funzionasse e dopo vari tentativi di richieste d’informazioni, riusciamo a prendere la metro.

Consiglio: a Mosca, troverete pochissime persone che parlano inglese, chiedete direttamente alla polizia turistica, sono facilmente riconoscibili dalla fascia sul braccio e vi aiuteranno con qualsiasi informazione!

Arrivati!! Usciamo dalla metro e ci troviamo davanti i primi addobbi.. la città brilla di luci in ogni angolo, si respira davvero una magica atmosfera.

Appena usciti dalla metro

Una delle vie principali della città, vicina al nostro hotel

Camminiamo per circa 10 minuti, raggiungiamo così a piedi il nostro hotel. Si trova in una posizione centrale, comodo a tutti i servizi e le attrazioni principali. Mettiamo giù i bagagli e usciamo in cerca di un luogo dove pranzare, siamo parecchio affamati.. soprattutto la piccola Sofia 😉

A Mosca abbondano le catene di ristoranti tipo selfservice o buffet. Il sistema più comune è prendere un vassoio e scegliere i piatti che desideri (paga ciò che consumi), anche se esistono ristoranti buffet in cui paghi una quantitá fissa indipendentemente da quello che consumi. Si tratta di piatti più elaborati di quelli che di solito trovi nei locali tipo fast food. Il vantaggio di queste catene di ristoranti è che i piatti sono esposti alla vista e dovrai semplicemente indicare con il dito quello che abbia un buon aspetto o che ti sembri più invitante. Qualcuna di queste catene espone i suoi cartelli in inglese per cui non è necessario capire il russo per sapere cosa sia quello che mangerai.

Troviamo subito vicino all hotel, una di queste catene di ristoranti self-service e con circa 15€ in due, iniziamo ad assaporare i primi piatti russi.

Carichi ed emozionati per scoprire questa suggestiva città, ci dirigiamo verso il centro. Passiamo davanti all’imponente Teatro Bol’šoj, circondato da splendidi addobbi natalizi.

Teatro Bol’šoj

Arrivati appena fuori dalla Piazza Rossa, troviamo i tipici banchetti natalizi moscoviti, ci immergiamo in questa splendida atmosfera e giungiamo così dentro a questa pittoresca piazza.. per rendervi meglio l’idea, vi mostreremo alcune foto della piacevole serata.

La Cattedrale di San Basilio

Nel periodo di Natale il centro di Mosca ha un aspetto irresistibile, tutto merito di luminarie e decorazioni che addobbano le piazze e le strade imbiancate dalla neve. Il luogo simbolo di Mosca, la Piazza Rossa dominata dall’imponente Cremlino, si presenta con un maestoso albero di Natale al centro e grandi luci colorate. Anche la Cattedrale di San Basilio, punto di riferimento per tutte le festività religiose, viene arricchita da luminarie che ne esaltano l’originale architettura. È tutto intorno alla Piazza Rossa che ruotano i festeggiamenti, religiosi e profani, legati alle festività del Natale e del Capodanno. È qui che si ritrovano i turisti per godersi il Natale a Mosca ed è qui che i russi si riuniscono per festeggiare.

Dopo questi primi assaggi di quella che sembra una bellissima Mosca, rientriamo in hotel (Sofia inizia a farsi sentire in pancia, la stanchezza prevale) una bella doccia calda e tutti a nanna pronti per scoprire cosa ci riserverà il domani.

2° GIORNO

Dopo aver cercato un buon posticino dove poter fare colazione, ci prepariamo cercando di coprirci il più possibile (la serata di ieri ci ha dato un piccolo assaggio del freddo che farà) e via..

Arriviamo in questo grazioso locale, a pochi passi dal nostro hotel, in una delle vie principali del centro, ricca di negozi e tipici ristoranti.

il locale della nostra prima colazione russa

Dopo una ricca colazione, inizia la nostra giornata, ci dirigiamo verso Piazza Rossa e cerchiamo l’entrata per poter accedere al Palazzo dell’Armeria.

Il Palazzo dell’Armeria  è un edificio di Mosca all’interno del quale è ospitato uno dei più famosi musei di Arti applicate di tutta la Russia. È ubicato all’interno del Cremlino della capitale, la parte più antica della città. 

Visiteremo la Sala dell’Armeria dove si può ammirare il tesoro degli Zar (armi, carrozze, le famose uova di Fabergé e altre meraviglie). Acquistando un biglietto a parte, potrete vedere anche il Fondo di Diamanti, la più bella collezione di gioielli di tutta la Russia, nonché una delle mostre più belle al mondo (ve la consigliamo!). Tra i gioelli più importanti esposti potrete trovare la corona costruita per Caterina la Grande, il diamante Shah, il Daffodil Bouquet, il diamante Orlov e la pepita d’oro “Il Grande Triangolo“.

Trascorriamo al suo interno circa 3 ore e vi consigliamo di dedicarcele tutte, ogni sala è davvero unica!

La giornata oggi è magnifica, splende il sole che ci fa dimenticare i -20 gradi percepiti.

Ci dirigiamo ora verso Piazza delle Cattedrali, dove potrete vederne tre diverse, due chiese e il Campanile di Ivan il Terribile.

Cattedrale dell’Annuciazione

Cattedrale della Dormizione

Cattedrale dell’Arcangelo
Campanile di Ivan il Terribile

Il Cannone dello Zar

Passa velocemente questa mattinata, ricca di cultura ma ora, è arrivato il momento di pranzare. Troviamo un locale appena fuori dalla Piazza Rossa, leggiamo velocemente i prezzi per evitare “fregature” e decidiamo di entrare. Prendiamo due hamburger, ci scaldiamo un pò e poi pronti per uscire nuovamente al gelo di Mosca.

Nonostante il freddo, il sole splende ancora, beviamo un caffè e decidiamo poi di dirigerci verso la Cattedrale di San Basilio.

Scattiamo alcune foto, ci fermiamo ad ammirare una delle principali attrazioni della città (ala nostra preferita) e via direzione GUM, il bellissimo centro commerciale sito sul versante nord-orientale della Piazza Rossa. La struttura, risalente alla fine del XIX secolo, per molti anni ha ospitato i Grandi Magazzini di Stato e soltanto dal 2005 è stata privatizzata trasformandosi in un tempio dello shopping e dell’intrattenimento (potrete ben capire che immensa gioia visitarlo per me.. un pò meno per Nico 😉 ). Non si può passar da Mosca senza fare una sosta qui!

L’atmosfera in Piazza è davvero magica, luci e addobbi natalizi ovunque, musicisti di strada… ci immergiamo così a pieno, in questa splendida città.

Dopo una bella passeggiata ci fermiamo in un graziosissimo locale per scaldarci, con una calorica merenda fatta di pancake e the caldo, per poi tornare in hotel e prepararci per la serata (anche per riposarmi un pò.. Sofietta oggi in particolare era agitata e in pancia si faceva sentire parecchio). Ceneremo poi ai banchetti natalizi appena fuori dalla Piazza Rossa, passeggiando tra essi.

Concludiamo la giornata con alcuni scatti..

Fuori dalla Piazza Rossa
Cattedrale di San Basilio

All’interno del GUM
L’esterno del GUM
Addobbi fuori dalla Piazza Rossa

Se avete voglia di scoprire come sono proseguiti i giorni in questa magica città, seguiteci nel prossimo articolo… 🙂


3 risposte a "MOSCA – Parte 1"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...